assistenza-in-casa-riposo-rsa-anziani

Raggio di Fiducia, con sede a San Frediano a Settimo a Cascina, è una cooperativa onlus che opera senza fini di lucro  in tutta la regione Toscana, concentrandosi principalmente nelle province di Livorno, Pisa e Lucca.  Tra i servizi offerti, si occupa anche di assistenza su più fronti per i soggetti che risiedono o stanno aspettando una degenza in una casa riposo per anziani.


L’esperienza della vecchiaia porta con sé sentimenti contrastanti. Da una parte la soddisfazione di aver realizzato sogni propri e dei figli, dall’altra la consapevolezza di non essere più autonomi al 100%, a causa di possibili patologie e dei segni dell’età, che si ripercuotono su fisico e mente, limitando il normale svolgimento delle attività quotidiane. In molti casi, tali limitazioni portano ad optare per un ricovero presso residenze per anziani, strutture qualificate e adibite alla cura e all’assistenza continua di soggetti non più autosufficienti.


Tale condizione però, non è semplice da affrontare. Il fatto di non essere più a casa propria e di non vivere a stretto contatto con i familiari implica sentimenti di tristezza e sofferenza, che se non gestiti, possono anche degenerare in depressione vera e propria. Nello stesso tempo, anche gli stessi familiari, magari impegnati molto nel lavoro, non riescono a stare vicino come vorrebbero alla persona ricoverata in casa di cura.


Apprensione e frustrazione sono le sensazioni più frequenti in tutti coloro che vivono la difficile situazione di avere un caro in una casa di riposo per anziani. Raggio di Fiducia interviene a tal proposito, offrendo operatori qualificati e preparati, capaci di effettuare servizi di ampio raggio, utili a rendere meno gravosa la degenza in una casa di riposo per anziani.


Tra i servizi che vengono proposti, abbiamo aiuto nelle normali attività quotidiane, assistenza al pasto, aiuto nell’igiene personale e nella deambulazione, utilissima per non perdere le capacità residue. Inoltre, il personale della cooperativa garantisce un valido supporto anche dal punto di vista psicologico e umano, indispensabile per una degenza serena e tranquilla.


Lo staff è disponibile per servizi integrativi di aiuto, sostegno e assistenza per degenti che si trovano in case protette, RSA per anziani (Residenza Sanitaria Assistita), istituti di ricovero e centri diurni. L’assistenza può essere richiesta sia in tempistiche limitate (ad esempio solo per aiuto al pasto) che 24 ore su 24, in qualsiasi giorno e periodo dell’anno, naturalmente compresi anche sabato e domenica.


Gli operatori della cooperativa sono preparati  qualificati anche in marito ad assistenza in case protette relative a casi particolarmente difficili, come soggetti affetti da patologie gravi ed invalidanti, anziani con sindrome di Alzheimer in stadio avanzato o soggetti disabili. Qualità, efficienza e cortesia sono tre caratteristiche che contraddistinguono gli operatori di Raggio di Fiducia, onlus che assicura al famigliare la presenza di una persona con esperienza e capacità in grado di assistere ad hoc sotto tutti i punti di vista il proprio caro.


La cooperativa si mette inoltre a disposizione anche nel caso in cui il soggetto stia aspettando di entrare in casa di riposo o in una RSA per anziani e necessiti dunque di assistenza domiciliare pre ricovero, sia temporanea che continuativa.

LE ULTIME NEWS

dicembre 12, 2015
staff

CLONE L’appello del Presidente al quotidiano La Nazione

Nella giornata di ieri, il quotidiano “La Nazione” ha pubblicato accorato un intervento del presidente della nostra associazione. Di seguito un estratto del testo che visibile interamente all’indirizzo della fonte. L’articolo inizia con una nota di rammarico:«Noi, onlus oneste, ci stiamo rimettendo a causa delle ‘generalizzazioni’». […]
giugno 18, 2015
staff

L’appello del Presidente al quotidiano La Nazione

Nella giornata di ieri, il quotidiano “La Nazione” ha pubblicato accorato un intervento del presidente della nostra associazione. Di seguito un estratto del testo che visibile interamente all’indirizzo della fonte. L’articolo inizia con una nota di rammarico:«Noi, onlus oneste, ci stiamo rimettendo a causa delle ‘generalizzazioni’». […]